­
Caricamento Eventi


22 luglio, giovedì
la tappa: San Godenzo-San Benedetto km 16.5 (D+ 760) 6 ore 

Firenze

Piazza Santa Croce, ore 7
“Per seguire virtute e conoscenza” Giovane poesia e musica intorno a Dante (Flash Mob)

San Benedetto in Alpe

Taverna “il Vignale”, ore 19:45
Peccato di gola. Le ricette musicali – Ospite Franco Arminio
Abbazia Benedettina, ore 21:15 
Orchestra Popolare Italiana “Il Dante cantato”
___

23 luglio, venerdì
la tappa: San Benedetto-Marradikm 22 (D+ 600) 12 ore

Marradi

Corte delle Domenicane, ore 19:00
La diabolica Commedia (Teatro Ragazzi & Famiglie)
La colombaia, ore 19:45
Peccato di gola. Le ricette musicali – Ospite Mario Incudine 
Piazza Scalelle, ore 21:15
“Le laude“ con Raffaello Simeoni, Anna Rita Colaianni, Mario Incudine
___

24 luglio, sabato
la tappa: Brisighella-Oriolo dei Fichikm 17 (D+ 200) 5 ore 

Oriolo dei Fichi

piazzetta Torre di Oriolo, ore 19:00
La diabolica Commedia (Teatro Ragazzi & Famiglie)
La Taverna di Oriolo, ore 19:45
Peccato di gola. Le ricette musicali -Ospite Iaia Forte
Torre di Oriolo, ore 21:15
Perdute canzoni d’amore 
___

25 luglio, domenica
la tappa: Chiusa San Marco-Tomba di Dantekm 7.5(D+ 0) 2 ore(part. h. 10:30)

Ravenna

Giardino Chiusa San Marco, ore 10:00
“I cunti danteschi”di Mario Incudine (Cuntastorie)
Piazza San Francesco, ore. 12.00 
Arrivo della carovana creativa 
Ambrogio Sparagna e Coro Libere Note 

Lungo il cammino Improvvisazioni Dantesche: Acquacheta, Eremo di Gamogna, Pieve del Tho – Brisighella

Perché mettersi in viaggio con Dante? Ma perché camminare è una forma d’arte “dantesca”. E perché farlo attraverso il paesaggio è comunque un’azione artistica, capace di trasformare il punto di vista e di ascolto di ognuno. Perché creare poesie, canzoni, storie e opere d’arte insieme al Poeta dell’esilio è un’occasione straordinaria che fa bene all’anima e al cuore di tutti. E allora, musicisti, cantori, improvvisatori in endecasillabi, giovani poeti, chef musicali, burattinai e camminanti tutti si mettono in viaggio da Firenze a Ravenna per celebrare il Sommo Poeta nei suoi luoghi a 700 anni dalla sua morte. In un evento dal forte valore simbolico che si apre in una piazza fiorentina e si chiude con un concerto nel territorio ravennate, in mezzo l’Appennino, con i suoi borghi stupendi e i luoghi cantati da Dante.


Why set out on a hike with Dante? Because walking is a “Dantesque” form of art. And because walking through a landscape is an act of art, which can transform one’s point of view and way of listening. Because creating poems, songs, stories and artworks together with the ‘Poet of Exile’ will be an extraordinary opportunity, good for one’s soul and heart. Musicians, singers, poets, ottava rimaimprovisers, musical chefs, puppeteers and hikers will set off together, walking from Florence to Ravenna to celebrate the Supreme Poet in the places where he lived, in the 700thanniversary of his death. This highly symbolic event opens in Florence, touches on charming villages and on the places Dante celebrated, to end with a concert in the Apennines, near Ravenna.



Gli spettacoli serali sono ad ingresso libero (prenotazione obbligatoria) SCARICA QUI IL PDF

Prenotazioni dal 14 giugno