­
Caricamento Eventi

Sabato 27 luglio
Ravenna-Venezia VSR – Passi del Silenzio
San Michele in Isola (VE)
Alla riscoperta dei uno dei più importanti centri di cultura camaldolese

Dopo la visita istriana alla grotta e al monastero di Parenzo, i pellegrinaggi sulle orme di San Romualdo continuano verso la casa madre, ovvero il cenobio di San Michele. Il primo insediamento nell’isola da parte dei Camaldolesi risale al X secolo e circa trecento anni dopo venne realizzato un luogo che riunisse i monaci e li coinvolgesse in un’esperienza di vita comune.

Nell’isola di San Michele, tra la fine del XIV e durante il XV secolo, furono accolti calligrafi e miniaturisti e la numerosa partecipazione diede vita a uno scriptoriumall’interno del quale i monaci si dedicavano alla trascrizione dei manoscritti da destinare alla vendita e, in primo luogo, alla biblioteca del monastero considerata una delle più rilevanti dell’epoca anche perché arredata con mobilio di particolare pregio.
Nel Settecento crebbe l’attività editoriale e, unitamente all’acquisizione di nuovi manoscritti e incunaboli, i testi custoditi all’interno della biblioteca divennero circa 40.000 volumi, tra questi si ricorda la Bibbia impressa a Magonza nel 1462 e la pubblicazione dell’erudito benedettino Giambenedetto Mittarelli “Annales Camaldulenses”: opera quest’ultima, suddivisa in nove volumi nei quali viene riportata la storia, dal 907 al 1764, dell’ordine fondato da San Romualdo.
Per l’occasione si visiterà anche l’Abbazia di San Giorgio Maggiore – un antico monastero benedettino del X secolo – che si erge sull’omonima isola al centro della laguna veneziana.

I due monasteri di S. Michele in Isola (camaldolese) e di S. Giorgio (benedettino) condividono il motto comune: ora et labora e il dr.Alessandro Martoni, della Fondazione Cini, ci condurrà attraverso la storia dell’isola che da sempre racchiude innumerevoli opere d’arte conservate in due luoghi di culto differenti tra loro ma con un identico messaggio che vede la cultura, la scienza, l’arte e la religione convivere assieme.

Prenotazioni via mail a  info@trailromagna.eu