­
Caricamento Eventi

In occasione della candidatura della Riserva Integrale di Sasso Fratino a Patrimonio Naturale dell’Umanità
Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Diga di Ridracoli
3 percorsi per tutti i passi verso la Lama (concerto)
In collaborazione con Romagna Acque

A dieci anni dalla sua nascita Trail Romagna torna nel luogo dove mosse i primi passi per uno straordinario Concerto Trekking.
Il cammino ci porterà al cuore delle Foreste Casentinesi, il pianoro della Lama, al confine con  la Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino. La Riserva è un luogo incantato, dalla morfologia aspra, segnata da ripide pendenze e da affioramenti rocciosi. Un luogo per secoli fuori dai consueti percorsi, poco battuto dall’uomo (talvolta vietato a esso) e per questo rimasto nella condizione più prossima alla massima “naturalità”, con un’eccezionale ricchezza di specie arboree che in piena libertà nascono, crescono, si adattano, nell’inevitabile ciclicità della vita.
A unirsi al canto del bosco sarà la CLASSICA ORCHESTRA AFROBEAT, un ensemble che, dedicandosi alla contemplazione catartica delle voci della natura, crea un proprio habitat immaginifico alla ricerca di una primitiva armonia tra l’umano e il divino.
In POLYPHONIE – questo il titolo del concerto – l’ensemble emiliano-romagnolo diretto dal polistrumentista Marco Zanotti, con il suo organico misto di strumenti antichi europei ed africani, intaglia storie che mantengono una ritualità dilatata, in simbiosi con la smisurata grandezza della natura. Nell’utilizzo delle voci e del contrappunto vi è la duplice valenza della tradizione musicale colta europea e del ricco patrimonio ritmico africano. Fatta eccezione per un brano di Miriam Makeba, il programma è costituito di composizioni originali, nate dal silenzio mobile di un lago o dal respiro degli alberi, frutto di un estensivo lavoro di gruppo.

Informazioni e iscrizioni su www.ravennafestival.org


 

IL TREKKING
Percorso di circa 11 km
Dislivello 800 mt ca.
Difficoltà escursionistica EE
Tempo di percorrenza 5/6 ore

Partendo dalla Diga di Ridracoli percorrendo il sentiero n. 237 che costeggia la sponda est del lago, è un susseguirsi di sali e scendi, fino ad incrociare in prossimità della confluenza con il fosso del Molino il sentiero n. 235.
Da qui con comoda strada forestale si arriva dopo 1,5 km alla Lama.
Dopo il concerto dalla Lama si ritorna nuovamente sul medesimo percorso.
Bambini e persone meno allenate potranno effettuare la prima parte sul battello (n. chiuso 45 persone) che attracca a 2km dalla Lama.
Dall’Eremo di Camaldoli con “Passi del Silenzio” Trail Romagna coglie l’occasione del Concerto Trekking per proporre le ultime tre tappe del cammino sulle orme di San Romualdo, “Passi del Silenzio”.
Si partirà il 1° giugno dai resti di un antico monastero fondato da San Romualdo, quello di San Benedetto in Alpe. Il percorso condurrà all’Eremo di Camaldoli dove incontreremo un monaco camaldolese indiano che ci parlerà dei legami spirituali tra la congregazione fondata dal santo ravennate e la tradizione indu e buddista. La domenica mattina si partirà alla volta della Lama per partecipare al concerto trekking.
Dall’Eremo di Camaldoli si sale al Gioghetto spartiacque tra Toscana e Romagna. Da qui si inizia a scendere per un antica pista selciata chiamata gli Acuti, utilizzata anni fa’ per il trasporto del legname che con un dislivello di circa 500 metri ci porterà al pianoro della Lama. Il percorso sin qui fatto è di circa 7 km con un tempo di percorrenza stimato in 3 ore.
Dalla Lama poi si raggiunge la Diga di Ridracoli a piedi lungo il sentiero come descritto sopra.

scarica qui il programma con mappa